TAC senza mezzo di contrasto

  • Home
  • TAC senza mezzo di contrasto
Cosa dire e cosa portare al medico radiologo

È molto importante:

  • Richiesta motivata del medico curante o specialista inviante
  • Riferire i sintomi che hanno portato all’esecuzione dell’esame
  • Esibire eventuali esami radiologici ed ecografici eseguiti in precendenza
  • Nel caso che l’esame sia ripetuto a distanza di tempo è necessario riportare la TC precedente
  • Il medico radiologo deve poter consultare il risultato di eventuali altri esami strumentali (Ecografie, TAC, Risonanza Magnetica, Radiografie) o visite specialistiche
  • Relazione del curante o lettere di dimissione emesse in occasione di precedenti ricoveri

2017 - Powered by Made in Genesi